IMMAGINA, PUOI: IL MAGNIFICO COMPLOTTO. CLINTON VS. TRUMP

73601IMMAGINA. PUOI. UN MAGNIFICO COMPLOTTO

Immagina gli Stati Uniti, immagina che ci sia la campagna elettorale per le elezioni presidenziali, e che i democratici vogliano essere sicuri di vincere ad ogni costo. Immagina che si mettano d’accordo con un vecchio trafficone uomo d’affari, furbo come una volpe e senza scrupoli. Un uomo che ha già militato nel partito democratico, sostenendo anche finanziariamente candidati democratici. Quest’uomo, in cambio di futuri favori, perché ne ha sempre bisogno, visto che è già finito in bancarotta nonostante i suoi miliardi, si dà da fare. Per lui la spesa per la campagna elettorale è un investimento per il futuro. Ma la cosa buffa è che quest’uomo non si mette a correre per i democratici, ma proprio per i suoi avversari. E forte dei propri soldi, della faccia tosta, del carisma televisivo, sparando le peggiori cavolate che ci possano essere, supera tutti i suoi avversari all’interno del partito repubblicano. Dice quello che la gente più ignorante vuole sentirsi dire, che l’Islam è il diavolo, che ci vuole la tortura, che la bomba atomica può fare del bene, che sbatte fuori tutti gli immigrati e che si devono uccidere le famiglie dell’Isis. Così, mentre la gente si diverte alle sue battute e qualcuno crede anche a quello che dice, il suo partito capisce all’improvviso che se otterrà la candidatura, di sicuro, vincerà il suo avversario. E cerca di porvi rimedio, rispolverando un candidato più moderato. Ma ormai è tardi. Se vince Trump, alla fine, la gente voterà per la sicurezza, ovvero per la Clinton. Un magnifico complotto. Questa volta ordito dai buoni. Buoni…si fa per dire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *